Home

TGIF (che poi sarebbe Thank God It’s Friday)

Ancor non si sa cos’è, ma perlomeno è

Spectators

rss feed technorati fav

Pagine

Archivi

Categorie

Ultimi post

Ultimi commenti

Qualche lettura

Calendario

October 2007
M T W T F S S
« Sep   Nov »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Twitterando ...

Powered by Twitter Tools

Per rimanere aggiornati

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner


Sfondi Desktop Gratis per  Vista sfondo desktop

Segnala il tuo sito nella directory

Blogging Blogs - Blog Catalog Blog Directory

Add to Technorati Favorites

segnala il tuo blog su blogmap.it

YTBD - Yet To Be Defined - E' un po' quello che è questo blog, si vedrà strada facendo.

Joost – Just another web tv?

Pubblicato da Jak | Nella categoria Ne sentiremo parlare, Web 2.0

ho provato rapidamente Joost, una “free online TV” … sì, certo già visto, dai tempi di ICQ o anche prima … però ci sono degli spunti interessanti, in particolare un sistema di plugin che potrebbe rivelarsi vincente nel lungo periodo (grazie a questo sistema servizi come Joost, ma prima di lui Skype e tanti altri, possono crearsi un “ecosistema” che spesso in passato si è rivelato discrimante per il successo di chi l’ha creato). Tra i primi plugin, un sistema di chat che non è niente di particolare, ma l’idea di chattare con altre persone che stanno guardando lo stesso video (o film) aggiunge quel tocco di social che trasforma una situazione passiva (come la fruizione di un video) in qualcosa di attivo … poi per il resto c’è il solito, meccanismi di rating, possibilità di crearsi il proprio canale / palinsesto, etc. L’applicativo pesa 10 Mb, una bazzecola se consideriamo che per fruire di questo servizio è decisamente consigliata un’ottima connessione. E’ solo per Windows, ma sicuramente arriverà anche per altri OS nel prossimo futuro. Interfaccia molto web 2.0, carina. Contenuti … beh, vabbè, niente di chè, però ci sono degli spezzoni di 5th Gear e … manco a dirlo, spot pubblicitari, più o meno invasivi, più o meno interattivi. Però si può sempre ridurre la finestra, fare altro e quando arriva la sostanza tornare a vedersi lo “spettacolo”. Insomma, una buona esecuzione tecnica di un concetto già visto, che con un po’ più di sostanza e l’aiuto di qualche buon plugin, potrebbe diventare interessante …

Ne sentiremo parlare … forse.

Tag:
October 3rd, 2007

Leave a Comment